effeics - Diario di viaggio
 
Honda VFR V-TEC
 
 
CONSIGLI UTILI
Dove mangiare   
 Ristorante Torino
Via Vochieri, 108
15100 Alessandria - Al
Tel. 0131.55572
  
 Ristorante Il Giardino delle Langhe
Via Circonvallazione, 4
12060 Murazzano - Cn
Tel. 0173.798506
  
 Ristorante La Dentera
Corso Casale, 321
10132 Torino - To
Tel. 011.8987108
  
Dove dormire   
 Hotel Europa
Via Palestro, 1
15100 Alessandria - Al
Tel. 0131.236226
 
 
 
ARCHIVIO VIAGGI
 
La dorsale Appenninica
 
Sulle vie del Chianti DOCG
 
La Lunigiana e la Garfagnana
 
L'Italia che c'è sempre stata
 
 
RISORSE DI VIAGGIO
 
PRIMA DI PARTIRE
METEO
VIABILITA'
TRAGHETTI
ITINERARI
 
 
RISORSE UTILI
 
DOVE MANGIARE
DOVE DORMIRE
GUESTBOOK
CONTATTI
 
I MIEI VIAGGI
Discovery Piemonte 2006
Finalmente la stagione riparte, e ricomincio con il primo attesissimo evento ufficiale del VIC per l'anno 2006 il Discovery Piemonte. Si tratta, come nella tradizione dei Discovery del VFR Italia Club, di un evento prettamente mototuristico-enogastronomico. Il raduno si distribuisce su 4 giorni a cavallo con il ponte del 25 aprile, io ho partecipato alla serata del 22 e alle intere giornate del 23 e 24 aprile con rientro il 25. Dopo quasi un anno di latitanza agli eventi organizzati e alle diverse uscite domenicali del gruppo, finalmente ho deciso di partecipare ad un moto raduno con i miei VIC fratelli. Arrivo ad Alessandria sabato 22 nel tardo pomeriggio e già una piacevole sorpresa mi fa dimenticare 1 ora di sardostrada: i VIChinghi sono radunati fuori dall'albergo in attesa degli arrivi della serata. Che bella sensazione, mi sento già a mio agio, molti non li ho mai visti, altri li ho incontrati a qualche birrata o cena a cui ho partecipato durante l'anno. Vengo assegnato in camera con Emilio, una forza, simpaticissimo, genovese DOC, persona schietta e sincera come del resto tutti gli amici con cui ho avuto modo di scambiare poche parole in quei giorni. Siamo pronti per la cena, del resto il VIC è famoso anche per le sue tavolate abbondanti e luculliane. Al mattino sveglia ad un orario discreto e più che accettabile, del resto ci muoviamo in gruppo ed è più difficile. Infatti già all'uscita dei "box" ci sono 24 moto che scaldano i motori. Che emozione, tutte VFR, colorate diversamente ognuno con una piccola personalizzazione, ma tutte uguali per quello che per ognuno di noi rappresentano: un simbolo di appartenenza ad un gruppo di amici che vive il motociclismo allo stesso modo. Domenica ci muoviamo ad andatura da codice, il serpentone di moto che si crea è esaltante, almeno per me, le staffette (le moto addette a fermare il traffico e a indicare la direzione) fanno avanti e indietro senza sosta, eseguendo il loro compito alla perfezione. Il gruppo arriva compatto in centro ad Alba. Ho la pelle d’oca, riempiamo la piazza, sentirsi gli occhi di curiosi addosso fa rabbrividire, cerchi di cogliere ogni singolo commento dei passanti, è sensazionale, sono fierissimo di essere qui con i miei VICfratelli. Il giro prosegue verso le Langhe e dopo una lauto pranzo proseguiamo sulle strade del vino. Nel tardo pomeriggio torniamo ad Alba dove aspettiamo metà del gruppo, che si è fermato a prestare soccorso al Baldo, scivolato, ma nulla di grave, qualche graffietto sulla carena e basta. Anche se la giornata Alla sera serata in allegria con tutti i partecipanti.
[Indietro]
 
ALBUM FOTO
 
[1] 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 >>